Biografia

1. Ritratto (foto di M.Orselli)Studi

Nato a Roma il 14 dicembre 1987, consegue il Diploma presso il Conservatorio G. Donizetti di Bergamo sotto la guida di Giovanni Guerini e ottiene il Diploma di Master of Art presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. Si laurea con il massimo dei voti e la lode presso la Facoltà di Musicologia a Cremona (Università degli studi di Pavia, link alla tesi di laurea pubblicata online) e compie studi pianistici. Perfeziona il repertorio del Novecento, lirica da camera italiana, Lied tedesco e mélodie francese con Luisa Castellani; il repertorio classico e del Belcanto con: Maria Casula, Claudio Desderi, Umberto Finazzi, Raúl Gimenez, Lorenzo Regazzo e Paolo Vaglieri (assistente del M° Carlo Maria Giulini).

Percorso artistico

Nel 2014, all’interno dell’Ensemble Opera Studio, debutta il ruolo del titolo ne Le nozze di Figaro diretto da Johannes Wildner, aprendo una intensa collaborazione con il Teatro Carlo Felice di Genova. Canta sullo stesso palcoscenico: Il barbiere di Siviglia (Figaro) e L’elisir d’amore (Belcore) per la regia di Filippo Crivelli diretto da Alvise Casellati, La Bohème (Schaunard) diretto da Giampaolo Bisanti nell’allestimento di Francesco Musante, Carmen (Le Dancaire) e Billy Budd (First Mate) diretto da Andrea Battistoni per la regia di Davide Livermore, Fedora (Gretch) e Madama Butterfly (Yakusidè) diretto da Valerio Galli a fianco di Daniela Dessì e Fabio Armiliato, La vedova allegra (Cascadà) diretto da Felix Krieger per la regia di Augusto Fornari. Prende parte anche alla stagione concertistica dell’ente genovese all’interno del Galà Nucci (diretto da Roberto Rizzi Brignoli) e in West Side Story (diretto da Wayne Marshall).

Nel 2015 è risultato vincitore del 45° Concorso Toti dal Monte e ha debuttato Masetto nel Don Giovanni di Mozart presso il Teatro Comunale Mario del Monaco di Treviso sotto la direzione di Francesco Omassini per la regia di Lorenzo Regazzo. Nello stesso anno, ha inoltre collaborato con il Festival Pucciniano di Torre del Lago in Gianni Schicchi (Betto di Signa) e con il Teatro Petruzzelli di Bari in La Bohème (Schaunard) diretto da Maurizio Barbacini.

Tra gli impegni del 2016 si segnalano il debutto di Masetto presso il Teatro Carlo Felice di Genova sotto la direzione di Christoph Poppen e la ripresa del Don Giovanni trevigiano presso il Teatro Comunale di Ferrara. Torna sul palcoscenico genovese anche in Andrea Chénier (Mathieu), Salome di Richard Strauss (Erste Soldat) diretto dal M° Fabio Luisi e in Forza del Destino (Un alcade e Un chirurgo). Nel mese di luglio è stato ospite del Festival Rossini in Wildbad dove ha debuttato come Raimbaud in Le Comte Ory diretto da Luciano Acocella per la regia di Nicola Berloffa. Fra le ultime collaborazioni si segnala Danilo in La vedova allegra presso il Teatro Petruzzelli di Bari.

La sua esperienza include il recente debutto tedesco del ruolo titolo nel Don Giovanni mozartiano con la Thuringer Philarmonie Orchestra di Gotha diretto da Benedikt Sauer; ha inoltre cantato Guglielmo in Così fan tutte (Orchestra dei Colli Morenici, Bergamo), Malatesta in Don Pasquale (Orchestra Vivaldi, Sondrio) e Enrico ne Il Campanello di Donizetti, Slook in La cambiale di matrimonio di Gioachino Rossini.

Affianca all’opera una nutrita esperienza nel repertorio della musica antica e sacra che include le Cantate di J.S. Bach e del Barocco italiano, Messe e di Mozart e Haydn, il Requiem di Fauré. Ha fondato gli ensemble SalOttocento e Quartetto Loco (clicca qui per link a Progetti) .

language IT

Annunci